Balbuzie nei bambini piccoli

Le balbuzie nei bambini piccoli sono abbastanza comuni, ma a volte possono esserci anche altri problemi. Come genitore, come si fa a sapere quando le disfluenze sono una parte normale dello sviluppo e quando invece bisogna preoccuparsi? Continua a leggere.

Quali sono le tipiche disfluenze?

Non è raro che i bambini piccoli presentino disfluenze nel linguaggio (ad esempio, ripetizioni di parole o frasi). In effetti, è probabile che circa il 5% di tutti i bambini sia disfluente a un certo punto del loro sviluppo, di solito tra i 2 anni e mezzo e i 5 anni. È anche molto tipico che un bambino vada avanti e indietro tra periodi di fluenza e disfluenza. A volte questo può accadere senza un motivo apparente, ma spesso accade quando il bambino è eccitato, stanco o ha fretta di parlare.

Si tratta veramente di balbuzie?

Per la maggior parte dei bambini in età infantile e prescolare, la maggior parte delle disfluenze scompare da sola dopo un breve periodo di tempo. In altri casi, persistono e i segni della balbuzie diventano più evidenti. Un aiuto professionale precoce offre le migliori possibilità di ridurre la balbuzie. Ma come possono i genitori distinguere tra una semplice fase della crescita da un problema ben più serio?

Come farsi aiutare per la balbuzie nei bambini piccoli

Se siete preoccupati per il linguaggio di vostro figlio, parlate con il vostro pediatra per ottenere una valutazione del linguaggio. Una valutazione completa da parte di un logopedista certificato può aiutarvi a determinare meglio se la balbuzie è destinata a persistere. Anche rivolgersi ai forum bambini con balbuzie può essere di grande aiuto

I logopedisti aiuteranno i genitori a determinare la migliore linea d’azione; ad esempio, monitorare da vicino la fluenza del bambino, iscriversi ai servizi di trattamento e/o educare i genitori.

Liberamente tratto e tradotto da https://www.healthychildren.org/

Lascia un commento

Potrebbe anche interessarti...